Classicvoice.com | Recensioni | Biografie | Discografie | Podcast | Notizie |
 
Home Shop
Prodotti xG
Abbonamenti Estero
Abbonamenti Italia
Classic Antiqua
Classic Ballet
Classic Gold
Classic Jazz
Classic Opera
Classic Premiere
Classic Voice
Libri
Raccolte
Rinnovi Italia
Speciali
Classic Store
Codici promozionali








Classic Voice 126
10.00 Euro

magazine + 2cd
Nei 2 cd
Nei due cd inediti di questo mese, il testamento musicale di Schubert. Si tratta dei capolavori cameristici che presero forma nell'ultimo scorcio di vita del compositore, Tra piccole e grandi forme qui registrate dall'Ex Novo Ensemble con frammenti inediti, la scelta dei brani riguarda il periodo compreso tra il 1826 e il 1828. Due dischi, insomma, che ritraggono anche il profilo privato di Schubert,l'artista che a un anno dalla scomparsa di Beethoven, a Vienna, durante l'unico concerto monografico a lui dedicato in vita, nella sala piccola del Musikverein ricevette entusiastiche ovazioni, come raccontano le cronache degli amici, e l'incasso fu cospicuo. Dei brani eseguiti in quella significativa occasione, nei cd compaiono Auf der Strom (Sul fiume) e il Trio op. 100. Ma i cd contengono anche lo straordinario sfoggio virtuosistico della Introduktion und Variationen D802 opus 160, in mi bemolle minore, per flauto e pianoforte, su un tema di Die Schöne Müllerin, nr. 18, Trockne Blumen (gennaio 1824). E poi ancora il Trio D929, opus 100, in mi bemolle maggiore, per violino e violoncello e pianoforte (novembre 1827) che contiene la versione integrale del IV movimento (inviata da Schubert per la pubblicazione all’Editore B. Schott’s Söhne di Mainz il 9 febbraio 1828), il Rondò D895, opus 70, in si minore per violino e pianoforte (detto Rondeau brillant, 1826), Auf dem Strom, D943, opus 119 per soprano violoncello, pianoforte (marzo 1828, testo di Ludwig Rellstab), Der Hirt auf dem Felsen D 965, opus 129 per soprano, clarinetto e pianoforte (ottobre1828, testo di Wilhelm Müller e Helmina von Chézy), l'Allegretto in do minore D915 (26 aprile 1827, dedicato a Ferdinand Walcher), per pianoforte, e l'Adagio D897 opus posth. 148 (detto Notturno, 1827), per violino, violoncello e pianoforte.


Nella rivista
Emma Dante rivela a "Classic Voice" come sarà la sua prima regia di Carmen, a Sant'Ambrogio alla Scala. E poi un'inchiesta sul futuro dell'Opera che si appresta a decentrarsi affidandosi alle regioni. Quindi uno sguardo ai fenomeni televisivi chiedendosi se dai talent show sulla lirica possa emergere nuovo pubblico. E ancora, Chailly dice la sua da Lipsia; le trenta candeline sul cd che nasceva nel 1979; Perahia bachiano per caso; Bucarest fuori dal tunnel della dittatura si scopre classica con 280 concerti l'anno; il ritorno di Sonny Rollins a Milano e Roma dove il jazzista mancava da 17 anni; i cimeli musicali sono alla portata di tutte le tasche; La musica attira gli scrittori, non necessariamente filologi. Infine la presentazione degli appuntamenti più importanti del mese: L'Aquila riapre la stagione dei concerti, Ozawa al Maggio fiorentino con Janácek, Silvia Colasanti sul podio s'ispira al mito classico; dalla classica di ottobre alla radio e in tv alle proposte di viaggi musicali dell'autunno inoltrato; dalle novità dell’Hi-Fi alle oltre 50 recensioni di cd, dvd e spettacoli da vivo.
blog comments powered by Disqus

Cosa comprano altri clienti dopo aver visto questo prodotto?
username:
password:

Prodotti scelti

Ultime novità
I più richiesti



         
 
Prodotti xG
Abbonamenti Estero
Abbonamenti Italia
Classic Antiqua
Classic Ballet
Classic Gold
Classic Jazz
Classic Opera
Classic Premiere
Classic Voice
Libri
Raccolte
Rinnovi Italia
Speciali
Serve aiuto?
Aiuto
Contatti
Registrati
 
© 2017 xG Publishing srl - p.IVA 13060470153 - www.xgpublishing.it